Ricostruzione mammaria

La ricostruzione mammaria rappresenta uno dei più importanti impegni per un Chirurgo Plastico: ridare alle donne che hanno dovuto subire l'amputazione del seno il loro aspetto e la loro femminilità è un compito allo stesso tempo stimolante e di grande impegno sia sotto il profilo tecnico che umano.
La Struttura Complessa del Prof. Fabrizio Malan si occupa della ricostruzione mammaria nell'ambito della Breast Unit della Città della Salute e della Scienza di Torino offrendo tutta la gamma della possibilità ricostruttive, immediate e differite, con impianti protesici o con tessuti autologhi.
La partecipazione del Chirurgo Palstico al programma terapeutico della Pazienti che si sono ammalate di tumore al seno è fondamentale per poter fare le scelte migliori non solo in ambito oncologico ma anche in prospettiva ricostruttiva. Grazie alle moderne risorse dell'oncologia, oggi è possibile limitare le demolizioni, soprattutto risparmiando la pelle e spesso anche l'areola ed il capezzolo, ma solo il Chirurgo Plastico è in grado di maneggiare i tessuti in modo da permettere che il risparmio di cute sia realmente un vantaggio in terminidi risultato estetico della ricostruzione. L'elemento base della ricostruzione è quello di ottenere una froma ed un volume del seno il più possibile simili a quello originale e soprattutto al seno superstite, per fare questo nel migliore dei modi, in alcuni casi occorre esegire la ricostruzione con tessuti autologhi mediante lembi peduncolati o microchirurgici ,ma anche col trasferimento di grassso.
Questi sono i criteri su cui si fonda l'attività di ricostruzione mammaria eseguita dal Prof. Malan e dalla sua équipe che aggiorna continuamente il suo bagaglio di possibilità ricostruttive ed affina ogni tecnica allo scopo di dare risultati sempre mgliori in tempi sempre più rapidi cercando per quanto possibile di minimizzare i disagi.